Follower

Intervista.it

Intervista.it
Partecipando ad una ricerca di mercato si può essere ricompensati richiedendo una ricarica omaggio del valore di 5€ per uno dei seguenti operatori: TIM, TRE, VODAFONE, WIND bastano solo 5 punti, io sono già registrata ed ho già richiesto due ricariche tu cosa aspetti a farlo?

domenica 27 aprile 2014

Pastiera Napoletana




Mai come quest'anno a casa mia la pastiera è andata a ruba e a grande richiesta ho dovuto prepararne un'altra a distanza di una sola settimana da Pasqua.
A Napoli ci sono vari metodi per fare una buona pastiera , ecco il mio qual'è...

Ingredienti :

700 g di ricotta 
580g di zucchero
1 barattolo di grano 
300 ml di latte
1 cucchiaio di sugna o burro 
10 uova
2 fiale di fiori d'arancio 
cannella
vaniglia
cedro
sale q.b

Per la pasta frolla :

500 g di farina Molino Ronci
180g di zucchero
200g di burro o sugna 
3 uova
buccia d'arancia q.b

Procedimento:

Pasta Frolla : La pasta frolla io la preparo un giorno prima che , oltre ad agevolarmi il lavoro , l'impasto sarà riposato e più facile da stendere.
Metto a fontana su un piano da lavoro la farina , lo zucchero , la sugna o burro , le uova , la buccia grattuggiata di un arancia , impasto bene e velocemente fino a farla diventare corposa e soda.
l'avvolgo con la pellicola e la lascio riposare in frigo fino al giorno dopo.
Sempre il giorno prima faccio macerare la ricotta con lo zucchero e ripongo anch'essa nel frigo.



Per la cottura del grano potete prepararla sia lo stesso giorno che il giorno precedente insieme alla frolla e la ricotta con lo zucchero , a voi la scelta.
Metto il grano in una pentola , aggiungo il latte , unisco un cucchiaio di sugna o burro ( io ho usato la sugna) un pizzico di sale , la lascio cuocere a fiamma dolce girando continuamente fino a che diventi quasi una crema.



Lasciarla raffreddare . 
Dopodichè ho frullato il grano e il cedro poichè in famiglia non amiamo ne i pezzettini di grano ne quelli di cedro , in questo modo sarà una vera e propria crema.



A questo composto unisco la ricotta macerata .



 Aggiungo 7 uova intere e 3 tuori una alla volta.



Aggiungo una bustina di vaniglia,  fiori d'arancio e cannella .
Mescolo bene .
Imburro uno stampo , lo fodero con la pasta frolla e verso l composto liquido dentro.
Completo con le striscioline di pasta frolla .


Cuocere in forno a 180° per 45 minuti.



Infine guarnire con zucchero a velo.

Ecco qui il risultato finale , BUONISSIMA!






venerdì 25 aprile 2014

Per un buon caffè affidatevi a Filicori Zecchini





Fare colazione al mattino con una buona tazza di caffè è la mia abitudine preferita ecco perchè mi affido a Filicori Zecchini  ; azienda Italiana produttrice di caffè , tè , cacao e altri prodotti.
L'azienda nasce a Bologna nel 1919 per volontà di due imprenditori : Aldo Filicori e Luigi Zecchini che decidono di offrire ai clienti prodotti di autentica qualità . Ecco perchè , i due imprenditori , passarono dalla vendita quotidiana in un piccolo negozio del centro ad occuparsi completamente nel processo produttivo . 
La loro passione , si è tramandata in generazioni , e l'azienda è sinonimo di "caffè" . 
Nonostante l'evolversi dell'azienda , l'evoluzione dell'industria , la maggior notorietà del prodotto , Filicori Zecchini opera con gli stessi principi di un secolo fa' : la passione artigianale si fonde alla tecnologia , ecco il segreto dell'azienda.


Il prodotto ha un gusto e un aroma così particolare poichè viene curato il processo della tostatura , selezionano le materie prime e curano ogni passaggio per arrivare al prodotto finito.

La tostatura, o torrefazione, è il procedimento con cui i chicchi del caffè vengono tostati ad una temperatura elevata. La tostatura oltre a donare al chicco il suo gusto amaro lo rende friabile e facilmente solubile in acqua.
Oggi il prodotto Filicori Zecchini è distribuito in oltre 35 paesi! 

Ringrazio l'azienda Filicori Zecchini per avermi dato l'opportunità di provare questi prodotti :






Un pacco di caffè Kavè Decaffeinato 250 g
Un pacco di Gran crema Delicato 250g
Un pacco di Gran crema Forte 250g
Bustine di zucchero
Due cialde 
Bicchieri di tre dimenzioni di carta dura
Catalogo

KAVE' DECAFFEINATO
il profumo è intenso e il sapore è corposo , dolce e poco acido confezione di caffè sottovuoto da 250g (0.55lb), con un grado di macinatura perfetto per la caffettiera moka.
Caffeina non superiore a 0,10%.
Lo scatolo è in cartone decorato con una particolare chiusura adatta a non far disperdere il profumo.



Di questa qualità di caffè ho avuto anche la capsula 



GRAN CREMA DELICATO

questa miscela offre un gusto intenso ma allo stesso tempo delicato. Assaporandolo riconosceremo il gusto del cioccolato fondente, della vaniglia e dei cereali tostati.
Il packing è in cartone decorato con una particolare chiusura adatta a non far disperdere il profumo.




GRAN CREMA FORTE:
All'olfatto è carico di intensita e aromi  al palato risulta molto corposo . Il gusto è molto intenso , l'aromacidità è coerente con il carattere forte della miscela .
Lo scatolo è in cartone decorato con una particolare chiusura adatta a non far disperdere il profumo.



La capsula del caffè Espresso Blend è perfetta pe la colazione , prodotta con la migliore qualit di caffè Arabica brasiliano . 



Le bustine di zucchero sono in tre diversi desing ma i gusti sono due ; semolato e di canna. 
I bicchieri , invece , sono di carta dura in tre diverse dimensioni.



Ringrazio ancora L'azienda per questo gentile omaggio e vi ricordo che potete trovare il brand sul web cliccando il sito Filicori Zecchini , su Facebook e Twitter 


giovedì 17 aprile 2014

"O' Coppò e' alici frittè" Il Coppo di alici fritte



O' Coppò e' alici frittè
Il Coppo di alici fritte

A Napoli , nei ristoranti, si usa spesso offrire come secondo o come antipasto una fritturina di mare , in questo caso si voglio proporre le alici fritte 






Ingredienti.


1 Kg. di alici
Farina Molino Ronci  per infarinare q.b.
Olio di semi di girasole per friggere q.b.
Sale q.b.
Fettine di limone per guarnire
Preparazione :
Per prima cosa bisogna  pulire le alici eliminando la testa e le interiora.
Lavale benissimo  sotto l' acqua corrente fredda e metterle a scolare in uno scolapasta.

Quando saranno ben sgocciolate passarle nella farina fino a ricoprirle completamente , precedentemente versare l'olio per friggere in una padella e riscaldarlo.


 Dopodichè immergere le alici infarinate ,  lasciarle dorare da entrambi i lati  facendo attenzione a non bruciarle


Quando saranno dorate estrarle dalla padella con una schiumarola  e metterle a colare su un piatto rivestito di carta assorbente










Una volta  fritto tutto il pesce  metterlo sul piatto da portata, guarnire con fettine di limone e una bella manciata di  sale e pepe.
Vi consiglio di mangiarle quando sono ben calde , vi posso assicurare che il sapore cambia ... buon appetito!!!!!


domenica 13 aprile 2014

Io e Filippi vi auguriamo una Buona Domenica delle Palme




Spesso il pensiero della dolcezza , delle cose genuine , dei profumi che sanno di buono ci riporta ai ricordi dell'infanzia. 
Il ricordo più dolce , per me , è la Pasqua .
Le uova , la colomba , la gioia , la primavera , i colori vivaci mi riportano indietro ricordandomi alcuni sapori che ormai sono andati persi.
Ho riscoperto , però , il sapore antico della colomba grazie all'azienda Filippi , che con ottimi prodotti mi ha riportato indietro nel tempo.
I suoi valori come genuinità, lentezza, passione, cura ci appaiono invariati nel tempo. Ciò è possibile grazie al sacrificio e un entusiasmo che si rinnova ogni giorno,  riportando l’esperienza del passato in un meraviglioso presente. 
L’azienda Filippi  nel 1972 realizzò i suoi primi dolci da forno a lievitazione naturale, a Zané, nella provincia di Vicenza. 
La signora Maria e il marito Giuliano hanno intrapreso allora la strada del loro sogno, all'insegna della bontà e dei valori famigliari, e oggi, insieme ai figli Andrea e Lorenzo, la loro storia continua, con la stessa cura mantenedo gli standar qualitativi molto alti , alimentandosi delle suggestioni del tempo presente e rivestendosi di nuove ed eleganti confezioni.
Ciò che rende unici i prodotti filippi è l'azienda : nata e ancora oggi continua ad essere artigianale.
E poi , vogliamo parlare dei prodotti che usa Filippi? Straordinariamente ottimi , ricercati nei minimi particolari , tutti naturali e genuini .











Gli aromi sono solo naturali regalati dalla frutta candita data dai limoni di Sicilia, le arance della Calabria , dal miele e dalla bacca di vaniglia .












I prodotti sono tutti soffici , sapete perchè? Perchè usano la pasta madre che da sapori e profumi unici.





Filippi dona colore solo in modo naturale , sfruttando i colori naturali degli alimenti : 
Giallo dei limoni ;
Rosso delle amarene;
Marrone con il cioccolato ;
arancione delle albicocche . 

Solo grazie a questi fattori, il prodotto finale è soffice , dolce e speciale. ad ogni morso si assaporano le combinazioni armoniose degli ingredienti.






L'azienda ha rispetto, passione e cura in ciò che fa' ; rispetta i tempi di preparazione dei suoi prodotti infatti per loro la colomba può spiccare il volo solo dopo 3 giorni di lavoro!

L'azienda si concentra a produrre prodotti Per il Natale e per la Pasqua.

In questo post vi voglio parlare della vasta varietà di colombe prodotte da Filippi .







Il vero sapore della tradizione , l'azienda lo esprime con la classica colomba , cavallo di battaglia dell'azienda Filippi.

Miscela sapientemente  Burro, farina, uova e bacche di vaniglia a formare quella trama glutinica irregolare tipica di una lievitazione assolutamente naturale. Le scorze d’arancia Washington candite guarniscono il suo impasto soffice e dal gusto delicato. La glassatura è ricca e croccante, ottenuta miscelando pregiate mandorle “Prima Bari”, zucchero e albume.






Per chi vuole cambiare ma sempre rimanendo nella tradizione Pasquale l'azienda Filippi propone nuovi gusti di colombe dai sapori ricercati e raffinati.
L'impasto è ben riconoscibile , è il solito di casa Filippi , ma aggiunge spicchi carnosi e morbidi di pesca candita ed inaspettati piccoli amaretti .
La carica naturale di freschezza e dolcissima morbidezza della pesca si sposa con una voluttuosa scioglievolezza: in un primo momento dal sapore dolce e successivamente, non appena si incontra l'amaretto, dal retrogusto leggermente amaro. Un intrigante connubio tra dolce e lievemente amaro che regala , però, un tocco di particolarità  alla colomba.

Incuriosita , non ho esitato a provarla e l'ho trovato sensazionale e speciale .
Un sapore unico . Si assapora totalmente la passione che mettono i maestri pasticcieri nel svolgere il proprio lavoro.
Mi è piaciuta la variante con gocce di pesca piuttosto che canditi , come si trova nelle colombe classiche , perchè ha regalato un sapore più dolce e sofisticato . Per non parlare della sofficità; davvero si scioglie in bocca.












Per festeggiare questa Domenica delle palme nel modo migliore sicuramente è mangiare in compagnia una buona colomba , che sia speciale o classica , l'importante che sia pasticceria Filippi!

Se volete sapere di più visitate il sito Pasticceria Filippi e a diventate fan della loro pagina Fb Panettoni Filippi



video